Articles Comments

Geotecnica e Ingegneria » Archive

Riflessioni di Gianni Rantucci, pessimista inguaribile

Ricevo da Gianni Rantucci queste riflessioni. Colgo l’occasione per ricordare a tutti il suo ultimo libro.     Il 19 Agosto in tempo di vacanza per tutti in Europa ed in US Le nazioni Unite hanno dato la notizia che  il consumo di risorse a livello globale ha superato la biocapacità del pianeta. Io non ne sapevo nulla ma il fatto naturalmente non mi sorprende. L’altra notizia è che stiamo galoppando verso i 9 miliardi di persone e forse ce la faremo non entro il 2050 ma entro il 2035, dunque dopodomani. Poiché le previsioni sgradevoli vengono freuidianamente rimosse queste informazioni sembrano fatte a posta per essere dimenticate. Pochi i commenti e le osservazioni. Ne elenco alcune tanto per non dimenticare quello che ho scritto nel  mio libro. Non tutti i popoli subiscono il fatto … Read entire article »

Filed under: Geologia, Ingegneria Ambiente e Territorio

Camera: un emendamento vieta il fracking in Italia

da www.giornalettismo.it   Ok a un emendamento al collegato Ambientale, in commissione Ambiente alla Camera, che istituisce in Italia il divieto di fracking, la tecnica di fratturazione delle rocce per la ricerca di idrocarburi, in particolare gas. Ad annunciarlo è il relatore al provvedimento Enrico Borghi del Pd, secondo cui il testo chiuso oggi andrà in Aula a metà settembre. IL MISE SMENTISCE OK A SHALE GAS – Non ci sono neanche giacimenti nel nostro Paese. Lo shale gas, gas naturale – in prevalenza metano – si trova infatti in rocce scistose, argille, rocce porose. Per estrarlo si utilizzano operazioni di fratturazione idraulica il cosiddetto fracking. Ebbene nel decreto sblocca-Italia non c’è nessuna norma che autorizza l’estrazione di shale gas. Ad assicurarlo è stato il ministero dello sviluppo economico dopo alcune indiscrezioni di stampa. … Read entire article »

Filed under: Geologia, Ingegneria Ambiente e Territorio, MISCELLANEA

C.A.S.E a L’Aquila: «Il crollo conferma, fatte con i piedi»

da www.giornalettismo.it   Dalla soddisfazione per la ricomparsa degli alloggi destinati a migliaia di famiglie all’indignazione per l’insicurezza delle nuove abitazioni. Dalle bottiglie di spumante stappate in cantiere nel 2009 per celebrare la rinascita di una città all’ordinanza del sindaco che vieta ora di affacciarsi dal balcone. È la parabola discendente vissuta dai cittadini dell’Aquila ai quali il terremoto cinque anni e mezzo fa ha strappato un tetto e che si ritrovano oggi a vivere nelle nuove C.a.s.e. in assenza della necessaria manutenzione. A parlarne è oggi un’inchiesta di Sandra Amurri sul Fatto Quotidiano che racconta il crollo di un balcone avvenuto tre giorni fa e l’incapacità (o meglio, impossibilità) degli amministratori locali a garantire una totale sicurezza agli inquilini. I RISCHI – Il crollo di questi giorni, avvenuto a Preturo, a soli 11 km da L’Aquila, rende necessarie verifiche in ognuna delle 19 new town volute dall’allora premier Silvio … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria sismica, MISCELLANEA

Discariche, l’Italia rischia una multa Ue da 60 milioni

da www.lettera43.it   L’Italia rischia di pagare una sanzione da 158.200 euro al giorno più una multa forfettaria di 60 milioni di euro per l’uso e mancata bonifica di discariche illegali. Si tratta della richiesta formulata dall’avvocato generale della Corte Ue nelle conclusioni della causa Commissione-Italia rese note il 4 settembre. SENTENZA NON RISPETTATA. Il parere dell’avvocato generale è arrivato dopo il nuovo deferimento dell’Italia alla Corte Ue da parte della Commissione europea per non aver rispettato la sentenza emessa dalla stessa Corte nel 2007, con cui il nostro Paese era stato già riconosciuto colpevole per centinaia di discariche illegali e omessi controlli nella gestione dei rifiuti. Le conclusioni dell’avvocato generale formalmente non vincolano la Corte di giustizia, ma molto spesso vengono recepite nella sentenza finale, che secondo quanto si è appreso «verrà pronunciata … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Ambiente e Territorio, MISCELLANEA

Cambiamento climatico: è l’ora di un piano b

da www.linkiesta.it   Nel 2007, giusto prima di accettare il Premio Nobel per conto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), Rajendra Pachauri, il leader dell’organizzazione, aveva dichiarato che il mondo stava per esaurire il tempo a disposizione per prevenire un catastrofico riscaldamento globale. «Se non interverremo entro il 2012 sarà troppo tardi», aveva detto al New York Times.  «Quello che faremo nei prossimi due o tre anni determinerà il nostro futuro. Questo è un momento decisivo». Quest’anno, ad aprile, l’IPCC ha rilasciato il tanto atteso rapporto in cui valutava i nostri progressi da quando Pachauri aveva rilasciato le sue dure dichiarazioni. Le novità sono state alquanto preoccupanti. Non vi è ancora alcun segno di quell’azione globale che Pachauri e altri avevano disperatamente auspicato. Nel 2007, l’IPCC aveva richiesto una riduzione del livello di … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Ambiente e Territorio, MISCELLANEA

Sblocca Italia, piano Renzi per inceneritori

da www.ilfattoquotidiano.it   Nel futuro dell’Italia i rifiuti viaggeranno da nord a sud e saranno smaltiti non solo negli inceneritori già attivi, ma anche in impianti nuovi che saranno realizzati nei prossimi anni. C’è l’impegno per la raccolta differenziata, ma sarà meno conveniente a livello economico dopo l’investimento su altri forni: gestiti da società partecipate con l’aiuto dello Stato, per far funzionare i conti dovranno continuare a bruciare immondizia. È quanto potrebbe accadere secondo il decreto Sblocca Italia, che alla voce “ambiente” porta avanti, in merito alla politica di gestione rifiuti, tutte le strategie già messe in piedi dal governo di Enrico Letta. E non solo. Secondo le prime bozze del provvedimento, e che ilfattoquotidiano.it ha potuto leggere, la linea di Matteo Renzi supera addirittura la strada già tracciata dall’allora ministro all’Ambiente Andrea Orlando. Nel collegato alla legge di … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Ambiente e Territorio, MISCELLANEA

Casa dolce casa: gli anni neri dell’edilizia

da www.huffingtonpost.it   Per capire come va l’Italia, quali e quante nubi nere si aggirano minacciose sui nostri cieli, non c’è niente di più plastico dei numeri sulla casa. La casa, dice l’Ance,l’associazione nazionale dei costruttori, è diventata il bancomat del paese: se mancano soldi per mandare avanti la mostruosa macchina burocratica italiana ci si rivolge a chi possiede una casa e il gioco è fatto. E però mala tempora currunt: l’edilizia è ferma, paralizzata, non tira più. Peggio: patisce una terribile congiuntura che in questi anni le ha tagliato le gambe e l’ha messa in ginocchio. I numeri e non i discorsetti sulla rinascita e la speranza come nutrimento obbligatorio ci forniscono il quadro di un disastro in divenire. Gli investimenti, motore economico per eccellenza, sono tornati ai livelli del 1967, fine degli … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Edile, PROFESSIONE E LAVORO

Autostrada BreBeMI al via. Numeri a confronto

da www.linkiesta.it   È stata inaugurata la BreBeMi, l’autostrada che collega le province di Milano, Bergamo e Brescia. La nuova A35 ha un tracciato parallelo all’A4, rispetto alla quale corre a sud. Rispetto alla A4 è più rettilinea, perché Brescia viene raggiunta senza passare da Bergamo. Sono attraversati 43 comuni di cinque province: oltre alle tre richiamate dalla sigla sono comprese Cremona e Lodi. Sono coinvolti anche cinque parchi: Parco Oglio Nord, Parco del Serio, Parco Agricolo Sud Milano, Parco Adda Nord e Parco Adda Sud. I quattro fiumi interessati sono l’Oglio, il Serio, l’Adda e il Canale della Muzza. Il tracciato è lungo 62,1 km, a cui si aggiungono i 35 km di viabilità ordinaria. … I vantaggi possibili – …  Per Rosario Bifulco, consigliere incaricato di Assolombarda per la Competitività territoriale, «l’entrata in esercizio della Brebemi consentirà a regime … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Civile, MISCELLANEA

Il nuovo ponte pedonale di Mont Saint-Michel

da www.ilpost.it Martedì 22 luglio è stato aperto al pubblico il nuovo ponte pedonale di Mont Saint-Michel, uno dei siti turistici più visitati della Francia, con circa 2,7 milioni di visitatori l’anno. Il ponte, progettato dall’architetto austriaco Dietmar Feichtinger, è lungo circa 800 metri, ed è sostenuto da 134 pali. Il progetto, il cui obiettivo era proteggere la rocca dall’insabbiamento e restituirla alla sua natura di isola, almeno per qualche ora l’anno, è stato molto discusso, oltre che per i suoi costi, anche perché, secondo i commercianti e i residenti dell’isola, peggiora le condizioni di accesso.Fino all’apertura del ponte pedonale, infatti, c’era una strada percorribile in auto, ed era possibile parcheggiare alla base del monte. La strada verrà demolita il prossimo autunno e i parcheggi sono stati chiusi.Da adesso sarà possibile raggiungere … Read entire article »

Filed under: Ingegneria Civile, MISCELLANEA

Scure sulle borse di studio: taglio per 50mila universitari

da www.ilmessaggero.it   Borse di studio a rischio per gli universitari dell’anno accademico 2014/2015. Non solo, difficoltà nel sostenere i corsi di recupero per gli studenti liceali, che a giugno sono stati sì promossi, ma con uno o più debiti da colmare a settembre. Un liceale su tre, infatti, stando alle stime delle associazioni e della Flc Cgil, dovrà provvedere di tasca propria alle lezioni di recupero giacché le coperture finanziarie dello Stato non sono sufficienti. Negli ultimi 4 anni i fondi necessari ai corsi di recupero estivi sono crollati del 50%, con una sottrazione di oltre 180 milioni di euro. Intanto, il ministero dell’Istruzione, dopo la presentazione del Piano scuola, promette un pacchetto di riforme, che probabilmente arriverà in Consiglio dei ministri non prima di settembre. L’obiettivo è quello di migliorare … Read entire article »

Filed under: Giovani, Università